Una terrazza, una storia

Una terrazza, una storia

Ammaliare con dolcezza

La prima volta che vidi questa terrazza, da troppo tempo non accudita, lo stato di salute delle piante era molto basso. In stretta collaborazione con la proprietaria abbiamo curato e riposizionato ognuna di loro in un insieme che riflette serenità. Com’è spesso il caso quando si tratta di terrazze accudite da persone molto legate alle proprie piante, il lavoro si svolge in collaborazione con il cliente che desidera disegnare il quadro che ospiterà il suo vivere la terrazza.

Questa terrazza racconta di come una pianta in vaso diventa dipendente dal suo responsabile. In un giardino, se lasciate allo stato brado, quasi tutte le piante troveranno un loro spazio in un nuovo equilibrio. In vaso non è così, una pianta non può essere abbandonata, dipende dall’uomo anche solo per l’acqua. La sua condizione è diversa.

Per chi voglia saperne di più…

In vaso come in paradiso

In vaso, una pianta è isolata, non subisce i naturali mutamenti del terreno: acqua, sali minerali, ogni aspetto della sua vita è gestito da noi. Siamo quindi in grado di riprodurre un paradiso artificiale, darle le condizioni ottimali di vita.
Perché si sviluppi armoniosamente nel vaso il più piccolo possibile bisogna convincerla che non abbia da andare in cerca di ciò che le serve, che li dov’è c’è e ci sarà sempre acqua e nutrimento, come se fosse in paradiso.
Cosa intendo? Se le radici non trovano il cibo si allungheranno fino a trovarlo, è un riflesso automatico di sopravvivenza. Purtroppo, in un vaso, ciò implica riempirlo di radici. Dandole invece da bere e da mangiare in modo regolare e conforme alle sue esigenze, il suo apparato radicale rimarrà molto contenuto. Sta a noi rendere ciò possibile, in questa ottica l’installazione di un impianto di irrigazione è spesso indispensabile.

Comunicazione vegetale

Quando inizio il restauro di una terrazza da troppo tempo incustodita le piante mi comunicano il loro disagio attraverso il mio stato d’animo: divento nervoso, irrequieto, irascibile…ogni volta la stessa storia! Mi trasmettono le loro sensazioni inducendole in me. Questo tema è fondamentale: l’empatia con le piante passa attraverso l’ascolto di me stesso, dai miei pensieri alle mie emozioni, dai miei movimenti alle mie sensazione. Immobili e silenziose, le piante hanno imparato a comunicare con l’esterno prendendo in “prestito” le abilità animali.

Fedeltà di bottinamento

Sappiamo, per esempio, che il melo per riprodursi prende “in prestito” il movimento dell’ape inducendo in lei la necessità di spostarsi, da un suo fiore ad un altro, di melo anche lui però!
Nel suo libro Verde brillante (pg. 95) Stefano Mancuso ci dice “Come si fa a convincere un animale a visitare altri fiori della stessa specie di cui sta trasportando il polline?… Sappiamo che un ape si manterrà per tutta la giornata sui fiori della prima specie che ha visitato la mattina… Si chiama ” Fedeltà di bottinamento”… Per l’insetto sarebbe molto più comodo prendere il nettare dovunque capiti…Una pianta invece non avrebbe nessun interresse a produrre nettare se il suo polline andasse disperso… Sembra quindi che sia la pianta a chiedere e ottenere dagli insetti la loro fedeltà di bottinamento, come ci riesca è ancora un mistero…”

Ammaliare con dolcezza

Vorrei qui rendere omaggio ad una donna. Abbandonata nei primi anni della malattia, la sua terrazza ritrova serenità nel suo ultimo anno di vita. Non credo di avere mai incontrato una persona di tale luminosa forza e decisa positività. Né i ripetuti lutti, né la malattia l’hanno mai resa amara, scortese o semplicemente distante. Manca a tanti, ne sono convinto.

Ridare serenità ad una terrazza e alla famiglia che l’ospita è mio lavoro.

Sono felice realizzando giardini, falciando prati o curando alberi, il giardino è il luogo ove si liberano le mie aspettative, ove si offre…

Quale occasione più bella per me per raccontarvi tutto ciò che, in silenzio, la cura del verde mi ha insegnato in tutti questi anni. Una serata…

Propongo viaggi attraverso ciò che in silenzio lo spazio verde mi insegna. Finestra sul sito vi porto a passeggio per brevi o più approfondite…

Privacy & Cookie Policy

Indirizzo del sito web
L’indirizzo del sito web è: http://www.vandezande.it

Quali dati personali raccolgo e perché li raccolgo
I dati personali che raccolgo sono quelli che puoi inserire nel modulo di contatto, ovvero nome e indirizzo email. Tali dati vengono utilizzati per rispondere alle tue richieste inviate tramite modulo di contatto. Potrei inoltre inserirli in elenchi di contatti da usare in servizi di terze parti per consentire l’invio al tuo indirizzo di newsletter, per realizzare email marketing, social media marketing e promozioni online su altri canali analoghi. Comunque nomi e indirizzi email utilizzati presso tali servizi non verranno mai resi pubblici. In qualsiasi momento puoi chiedere la cancellazione dei tuoi dati, o l’aggiornamento, negli elenchi di contatti tramite l’invio di un email al mio indirizzo.

Commenti
Quando i visitatori lasciano commenti sul sito, raccolgo i dati mostrati nel modulo dei commenti oltre all’indirizzo IP del visitatore e la stringa dello user agent del browser per facilitare il rilevamento dello spam. Una stringa anonimizzata creata a partire dal tuo indirizzo email (altrimenti detta hash) può essere fornita al servizio Gravatar per vedere se lo stai usando. La privacy policy del servizio Gravatar è disponibile qui: https://automattic.com/privacy/. Dopo l’approvazione del tuo commento, la tua immagine del profilo è visibile al pubblico nel contesto del tuo commento.

Media
Se carichi immagini sul sito web, dovresti evitare di caricare immagini che includono i dati di posizione incorporati (EXIF GPS). I visitatori del sito web possono scaricare ed estrarre qualsiasi dato sulla posizione dalle immagini sul sito web.

Modulo di contatto
Il modulo di contatto viene utilizzato per permetterti di inviare email al mio indirizzo. I dati che vengono raccolti sono: nome del mittente, indirizzo email del mittente, oggetto dell’email e contenuto scritti dal mittente. I dati vengono conservati presso servizi di posta elettronica in rete e supporti locali protetti da sistemi di sicurezza aggiornati.

Cookie
Se lasci un commento su questo sito, puoi scegliere di salvare il tuo nome, indirizzo email e sito web nei cookie. Sono usati per la tua comodità in modo che tu non debba inserire nuovamente i tuoi dati quando lasci un altro commento. Questi cookie dureranno per un anno.

Se hai un account e accedi a questo sito, verrà impostato un cookie temporaneo per determinare se il tuo browser accetta i cookie. Questo cookie non contiene dati personali e viene eliminato quando chiudi il browser.

Quando effettui l’accesso, verranno impostati diversi cookie per salvare le tue informazioni di accesso e le tue opzioni di visualizzazione dello schermo. I cookie di accesso durano due giorni mentre i cookie per le opzioni dello schermo durano un anno. Se selezioni “Ricordami”, il tuo accesso persisterà per due settimane. Se esci dal tuo account, i cookie di accesso verranno rimossi.

Se modifichi o pubblichi un articolo, un cookie aggiuntivo verrà salvato nel tuo browser. Questo cookie non include dati personali, ma indica semplicemente l’ID dell’articolo appena modificato. Scade dopo 1 giorno.

Contenuto incorporato da altri siti web
Gli articoli su questo sito possono includere contenuti incorporati (ad esempio video, immagini, articoli, ecc.). I contenuti incorporati da altri siti web si comportano esattamente allo stesso modo come se il visitatore avesse visitato l’altro sito web.

Questi siti web possono raccogliere dati su di te, usare cookie, integrare ulteriori tracciamenti di terze parti e monitorare l’interazione con quel contenuto incorporato, incluso il tracciamento della tua interazione con il contenuto incorporato se hai un account e hai effettuato l’accesso a quel sito web.

Con chi condivido i tuoi dati
Dati quali nome e indirizzo email potrebbero confluire in elenchi di contatti inseriti in servizi di terze parti per consentire l’invio di newsletter, per realizzare email marketing, social media marketing e promozioni online su altri canali analoghi. I commenti dei visitatori possono essere controllati attraverso un servizio di rilevamento automatico dello spam. Comunque nomi e indirizzi email utilizzati presso tali servizi non verranno mai resi pubblici. In qualsiasi momento puoi chiedere la cancellazione o l’aggiornamento dagli elenchi di contatti tramite l’invio di un email al mio indirizzo.

Per quanto tempo conservo i tuoi dati
Se lasci un commento, il commento e i relativi metadati vengono conservati a tempo indeterminato. È così che posso riconoscere e approvare automaticamente eventuali commenti successivi invece di tenerli in una coda di moderazione.

Per gli utenti che si registrano sul sito (se presenti), memorizzo anche le informazioni personali che forniscono nel loro profilo utente. Tutti gli utenti possono vedere, modificare o cancellare le loro informazioni personali in qualsiasi momento (eccetto il loro nome utente che non possono cambiare). Gli amministratori del sito possono anche vedere e modificare queste informazioni.

Quali diritti hai sui tuoi dati
Se hai un account su questo sito, o hai lasciato commenti, puoi richiedere di ricevere un file esportato dal sito con i dati personali che ho di te, compresi i dati che mi hai fornito. Puoi anche richiedere che cancelli tutti i dati personali che ti riguardano. Questo non include i dati che sono obbligato a conservare per scopi amministrativi, legali o di sicurezza.

Come proteggo i tuoi dati
I dati che vengono raccolti sono: nome del mittente, indirizzo email del mittente, oggetto dell’email e contenuto scritti dal mittente. I dati vengono conservati presso servizi di posta elettronica in rete e supporti locali protetti da sistemi di sicurezza aggiornati.

Requisiti di informativa normativa del settore
I dati vengono trattati secondo il regolamento dell’Unione Europea in materia di trattamento di dati personali e privacy n. 2016/679 altrimenti conosciuto con la sigla GDPR.

Titolare del trattamento dei dati
Vandezande Philippe